Mercato svizzero dell’illuminazione 2019: la quota di mercato del LED continua a crescere

Nel 2019 il LED ha raggiunto una quota del 59,6 per cento sul mercato svizzero dell’illuminazione, registrando così un notevole incremento di quasi 17 punti percentuali rispetto al 2018. La quota delle lampade alogene, che sono meno efficienti, nel 2019 ammontava solo al 21 per cento, vale a dire quasi la metà dell’anno precedente. Questi i dati emersi da un’analisi del mercato svizzero dell’illuminazione 2019 commissionata dall’Ufficio federale dell’energia.

L’analisi del 2019 si basa sui dati forniti da 157 operatori del mercato svizzero dell’illuminazione (65 produttori, 71 commercianti all’ingrosso e 21 commercianti al dettaglio). La cifra d’affari totale ammonta a circa 779 milioni di franchi (72 milioni di franchi per le lampadine + 707 milioni di franchi per gli apparecchi di illuminazione), per un corrispettivo di 29,2 milioni di pezzi venduti (20,6 milioni di lampadine + 8,6 milioni di apparecchi di illuminazione).

Si è assistito a un aumento massiccio della quota di mercato del LED, pari a un incremento di 16,8 punti percentuali; il LED è così diventato il sistema di illuminazione più diffuso in Svizzera. I più severi requisiti di efficienza per le lampade fissati nell’ordinanza concernente le esigenze per l’efficienza energetica di impianti, veicoli e apparecchi prodotti in serie (OEEne) hanno contribuito a quest’evoluzione. Inoltre le lampade alogene hanno praticamente dimezzato la loro quota di mercato rispetto all’anno precedente. Il risparmio di energia elettrica conseguito grazie all’utilizzo delle lampade LED è notevole: pur garantendo la stessa intensità luminosa, una lampada al LED consuma fino al 90% di energia in meno.

 

Comunicati stampa: Ufficio federale dell’energia